Shoutbox

Devi essere loggato per poter inserire un messaggio.

12/03/2016 18:25
CIao a tutti, siamo di nuovo online! Smile

15/02/2016 13:39
Il sito è consultabile ma non viene più rinnovato

14/12/2015 16:43
Ma il sito è ancora attivo?

16/10/2015 18:56
Ciao a tutti!!

01/06/2015 16:18
fino all'adeguamento. MI spiace... Sad

Consigli e credits


Mini pixel iconsNo software patents
Powered by LinuxPowered by PHP
Powered by ApachePowered by MySQL
Made in ItalyZwahlenDesign

Affiliati

Utenti Online

· Ospiti Online: 1

· Iscritti Online: 0

· Totale iscritti: 1,196
· Il nuovo iscritto: Aila

Statistiche sito

Dal 09/02/2008

Dal 10/09/2005

PageRank

L'autore

Gosho Aoyama (青山 剛昌 Aoyama Gōshō), il cui vero nome è Yoshimasa Aoyama (青山 剛昌 Aoyama Yoshimasa), nasce il 21 Giugno 1963 nel Dipartimento di Tottori, Gosho Aoyama nella prefettura di Kyoto.

E' sempre stato molto abile nel disegno, sin da quando era piccolo. Ai tempi delle elementari un suo disegno, rappresentante la "Yukiai War", vinse un concorso e venne così esposto nel centro commerciale Daimaru di Tottori.

Si è diplomato alla Ikuei High, una scuola superiore locale.

Iscrittosi all'Accademia delle Belle Arti del Nihon University College of Art di Tokyo con l'intenzione di diventare insegnante d'arte, entra a far parte del club dei Manga. Qui conosce un famoso mangaka, Yutaka Abe, il quale apprezza molto i suoi disegni. Per questo motivo Aoyama decide di continuare a disegnare e di intraprendere la carriera di mangaka professionista.

Durante il periodo universitario (nell'inverno del 1986), partecipò ad un concorso fumettistico per matricole, vincendolo. Questo fu il primo passo importante per la sua carriera di mangaka e autore, un punto di svolta per la sua vita.

Il suo debutto avvenne disegnando gli sfondi di "Hirake Ponkikki", invece il suo primo lavoro fu un manga di nome "Chotto mattete" ("Aspetta un momento"), pubblicato dal settimanale "Weekly Shonen Sunday" nell'inverno del 1986. Poco tempo dopo, sempre sullo stesso settimanale, venne pubblicato "Magic Kaito" ("Il magico Kaito").

All'inizio degli anni '90 uscì un'altro manga creato da Aoyama, "Yaiba", composto da 24 volumi, che vinse il concorso per manga indetto dalla Shogakukan nel 1992. Altri lavori pubblicati in tankoubon (volumi) comprendono "Magic Kaito", "Third Baseman No.4" ("Il terza base con il numero 4"), "Aoyama Gosho tanpenshu" ("Collezione di brevi storie di Gosho Aoyama"), e "Meitantei Conan" ("Detective Conan").

Il suo sport preferito è il baseball ed è tifoso dei Tokyo Giants. Gosho Aoyama in una caricatura di se stesso Infatti uno dei suoi manga, "3rd Base 4th", tratta proprio di un ragazzo che gioca a baseball. Uno dei suoi hobby è il kendo, da cui ha preso spunto per creare Yaiba. I suoi mangaka preferiti sono Mitsuru Adachi (Touch, H2...) e Tetsuya Chiba (Rocky Joe). Appassionato dei film di Akira Kurosawa e di polizieschi. Il suo piatto preferito è il riso al curry.

Si è sposato con la doppiatrice e cantante Minami Takayama (che tra l'altro è la doppiatrice originale di Conan) il 5 Maggio 2005, giorno del compleanno della moglie. Purtroppo però, dopo poco più di due anni dalle nozze, la coppia ha annunciato il proprio divorzio.

Detective Conan è senza dubbio l'opera di maggior successo tra quelle da lui realizzate finora: è stato grazie a questa serie se Aoyama ha raggiunto la fama mondiale e raggranellato un bel gruzzoletto a quanto pare, dal momento che risulta essere il secondo mangaka giapponese a pagare più tasse, preceduto solo dall'ancor più nota Rumiko Takahashi. Per onorare questo grande personaggio, nella cittadina dove è nato e in cui tutt'ora vive è stata creata la Conan Town, una vera e propria città nella città contenente statue e monumenti di ogni genere dedicati al piccolo detective! Ma si sa, il successo costa fatica e l'autore non nasconde che scrivere storie "gialle" comporti non poche difficoltà, dal momento che, nonostante richiederebbero una grande preparazione, spesso devono essere realizzate in tempi ridottissimi a causa delle pressioni degli editori che vogliono poter pubblicare un file nuovo ogni settimana. Sembra che siano proprio queste difficoltà a scoraggiare gli autori nell'intraprendere la realizzazione di questo genere di racconti.

In una delle ultime interviste, Aoyama ha rivelato di aver bene in mente il finale della serie, e questo fa supporre che la serializzazione di Detective Conan non si protrarrà ancora per molto. Al termine, Aoyama vorrebbe dedicarsi alla continuazione di Magic Kaito, con il desiderio di poterne vedere un giorno anche una versione animata. In futuro sembra che sia sua intenzione creare una storia inquietante e sorprendente: che si tratti di "Tell me a lie", di cui al momento è uscito solamente il primo capitolo e ancora non si conosce nulla?

I suoi lavori più importanti sono:
Chotto Mattete (ちょっと まってて, "Aspetta un momento") 1986
La prima serie manga di Gosho Aoyama, pubblicata nel 1986 sulla rivista "Weekly Shonen Sunday".

Kenyuu densetsu Yaiba (Yaiba, lo spadaccino leggendario) 1988-1993
Serie di manga composta da 24 volumi che racconta le avventure del giovane samurai Yaiba Kurogane. Nel 1992 vinse il concorso per manga indetto dalla Shogakukan e venne quindi da esso creata una serie animata di 52 episodi.

Magic Kaito (まじっく快斗) 1988 in avanti
Manga ancora in corso, composto ad oggi da quattro volumi, che racconta le avventure di Kaitou kid, ladro gentiluomo che spesso utilizza la sua abilità nella magia e nei travestimenti per compiere furti.

Third base 4th (4 番 サード, "Il terza base con il numero 4") 1993
Composto da un solo volume, narra di un ragazzo che pratica il baseball.

Aoyama Gosho Tanpenshu (Storie brevi di Gosho Aoyama)
Otto storie di diverso genere, in pratica una raccolta dei precedenti manga.

Meitantei Conan (名探偵 コナン, Detective Conan) 1994 in avanti
Manga di genere poliziesco in cui un bambino delle elementari che è in realtà uno studente delle superiori, riesce, con la sua straordinaria abilità, a risolvere i casi più complicati.

~ Watashi ni uso wo tsuite ~ (~私にウソをついて~, Tell me a lie) 2007
Manga composto di sole sei pagine che introduce la storia di Terumi Arai, studentessa delle superiori che, sin dalla nascita, possiede il potere di leggere nel pensiero.

Approfondimento


>> Intervista all'autore in occasione del Comic-Salon ad Erlangen, 17 Giugno 2006, Germania

Commenti

Non sono stati scritti commenti

Scrivi commento

Per favore loggati per poter scrivere un commento

Voti

L'assegnazione di un voto è possibile solo se si è utenti registrati.

Per favore loggati o registrati.

Ottimo! Ottimo! 0% [Nessun Voto]
Molto Buono Molto Buono 0% [Nessun Voto]
Buono Buono 100% [1 Voto]
Discreto Discreto 0% [Nessun Voto]
Pessimo Pessimo 0% [Nessun Voto]
Tempo rendering: 0.05 secondi!
2,569,319 visite uniche