File 650 – Endless tears

maggio 14, 2008 on 4:02 pm | By | In Files pubblicati | No Comments

shin_ranNel precedente file avevamo lasciato Ran svenuta, ferita e con vicino il ragazzo del bosco. Adesso la ritroviamo in una baracca con tanto di bende sulle ferite a sognare l’ultima volta che vide il suo amico Shinichi. Ripresa conoscenza cerca di ricostruire la dinamica dei fatti e si accorge delle varie medicazioni. Da lì a poco entra nella baracca Kazuha accompagnata da Kogoro ed Heiji ancora impegnati nella sua ricerca.

Sarà lo stesso Heiji, durante la perlustrazione del luogo, a fare un’incredibile scoperta: il proprietario della casetta è completamente “attratto” per il detective liceale, ma è ne è attratto negativamente a tal punto che ne desidera la morte! Oltre a questa scioccante deduzione Heiji va oltre: il proprietario del cottage considerato una buona persona (in quanto ha medicato Ran) non è altro che lo Shiragami! Ma come fa a dirlo? Nella stanza viene ritrovato un filo di una parrucca bianca, in più viene rinvenuto una confezione vuota di proiettili e una scritta (“Fallire significa morte”).Tutto fa pensare che lo Shiragami vada un giro con una pistola pronto a colpire forse lo stesso Shinichi per chissà che conto in sospeso.

In seguito si “chiarisce” un ulteriore punto: chi ha chiamato ambulanza e polizia il giorno in cui è stata ferita la giornalista? Il poliziotto dice che la telefonata, partita da un hotel, è stata fatta da un giovane ragazzo con la febbre e raffreddato, riconosciuto come Shinichi Kudo passato all’hotel per lasciare un messaggio alla reporter che soggiornava lì!

Heiji non si ferma a queste scoperte: capisce che in quella stessa stanza c’è stato anche Conan, probabilmente prima della trasformazione, e che è fuggito da una piccola finestra aiutandosi con un tavolo e una sedia…ma perché?

Ormai Heiji è sicuro di aver capito tutto e invita i presenti a recarsi nella casa dell’ex capovillaggio per risolvere il mistero. La cosa che sconvolge tutti è senza dubbio la prima rivelazione: il vero colpevole è Shinichi Kudo, colui che è ricoperto del sangue della vittima e che si trovava solo con lei! A questo punto Shinichi ammette tutto: era spaventato dal fatto che la reporter potesse rendere noto a tutti il suo sbaglio fatto un anno prima, rimettendoci così la sua fama di grande detective. Cosa ancora più incredibile è il pianto di Shinichi mentre ammette tutto, arrivando a sconvolgere Ran che non lo riconosce più. Tutto questo però l’aiuterà a capire che quello non è il suo Shinichi, quel Shinichi che ha aspettato per tanto tempo e che ama…all’improvviso alla finestra alle spalle di Ran compare una figura, lo Shiragami, e Ran ricordandosi delle parole dell’amica Kazuha non riesce a trattenere le lacrime…..

Qual’è il motivo delle lacrime di Ran? Shinichi è il vero colpevole?

No Comments yet

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Leave a comment

You must be logged in to post a comment.


Powered by WordPress and Nifty Cube with Recetas theme design by Pablo Carnaghi.
Entries and comments feeds. Valid XHTML and CSS.
©2005-2018 Detective Conan - Koi ha thrill, shock, suspense - Detective Conan - Meitantei Conan - © 1994-2018 Gosho Aoyama - Shogakukan - TMS - Yomiuri TV

Questo sito fa uso di cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione.
Maggiori informazioni